Politiche pubbliche legate al progetto «The arts of difference»

All the versions of this article:

Nel quadro del progetto «Arts of difference», la città di Brest e i suoi partner hanno condiviso le rispettive competenze in materia di utilizzo di internet e delle tecnologie multimediali con l’obiettivo di migliorare la vita in comune.

Sin dal 1995 la città di Brest porta avanti una politica pubblica volta all’acquisizione sociale delle TIC. Questa politica si configura come una risposta alle sfide di coesione sociale e territoriale e si traduce mediante lo sviluppo di un contesto favorevole all’emergenza di dinamiche tra soggetti e progetti innovativi che tendono a coinvolgere un pubblico il più vasto possibile. È pertanto in questa prospettiva che la città di Brest sostiene l’associazione dei webtrotteur impegnati in questo progetto Comenius Regio, oltre che le numerose associazioni che costituiscono la rete degli utenti di internet e delle tecnologie multimediali di Brest.

Questa politica si afferma su tutto l’insieme del territorio francese quanto a singolarità e carattere innovativo. La finalità della politica intrapresa e i mezzi destinati alla realizzazione collocano la città di Brest in una posizione d’avanguardia. Si viene infatti a creare una reale dinamica sociale: numerosi progetti e iniziative presentati da soggetti appartenenti a orizzonti culturali differenti (sociali, culturali, educativi, socioculturali, artistici…), condivisione dei mezzi e delle collaborazioni tra soggetti.

Nel quadro di questo progetto, ci è sembrato essenziale rendere partecipi i nostri partner italiani dell’originale esperienza che ha vissuto Brest, della politica di acquisizione sociale delle TIC, delle azioni sulla città e delle iniziative che hanno beneficiato del sostegno della collettività territoriale.

In complemento al contesto napoletano, e in confronto con lo stesso, abbiamo anche scelto di presentare la politica educativa di Brest, resa singolare da una vasta rete di soggetti che garantiscono il coordinamento dell’insieme delle azioni educative sul territorio. Questo documento è pertanto articolato in due parti: la prima sulla politica di acquisizione sociale delle TIC e l’altra sulla politica educativa della città di Brest.

  • Politica di acquisizione sociale delle tecnologie di informazione e di comunicazione (TIC) della città di Brest
  • Politica educativa della città di Brest

Per la versione completa del report

PDF - 1.1 Mb
Updated: Thursday 21 July 2011
Ville de Brest
Commune di Napoli
CEICC